head image
Italian - ItalyArabic (العربية الموحدة)Deutsch (DE-CH-AT)Russian (CIS)简体中文(中国)EspañolJapanese(JP)French (Fr)English (United Kingdom)

PostHeaderIcon Jacopo da Trezzo

Nell’ambito dell’evento è istituito il Premio Jacopo da Trezzo, in onore del primo orafo, lombardo, che nel 1500 tagliò e lavorò il diamante. A tal riguardo gli orafi che parteciperanno all’esposizione realizzano un particolare gioiello proprio per l’occasione dell’evento e del concorso.


Tema dell'anno 2014, per il 7° Premio “Jacopo da Trezzo”:

“Un Gioiello per Expo”

Gioielli ispirati ai più interessanti temi e città delle Esposizioni Universali ed Internazionali del passato, presente e futuro

I gioielli realizzati per tale tema sono presentati nella mostra "Maestri del Gioielllo":

dall' 10 al 12 ottobre 2014

venerdì 10: dalle 15.00 alle 19.30

sabato 11 e domenica 12: dalle 9.30 alle 19.30

Palazzo Giureconsulti - Piazza Mercanti, 2

MM1- MM3 Duomo Milano 


Jacopo Nizzola, da Trezzo (Trezzo sull'Adda, 1515 – Madrid, 1589), è stato un medaglista, incisore e scultore italiano. Il primo orafo Italiano a tagliare il Diamante. Nasce a Trezzo sull'Adda, ma già nei primi anni 30 si sposta a Milano dove inizia ad esercitare la professione, negli anni 50 parte per Madrid. Nizzola è più famoso all'estero con il nome Jacopo da Trezzo o con lo pseudonimo Jacometrezo, entrambi i nomi venivano utilizzati per firmare le sue opere. Noti sono i suoi lavori presso la corte di Filippo II re di Spagna, e Maria I d'Inghilterra.